Motori

FORMULA 1
MOTO GP
MOTOCICLISMO

Repubblica.it > Attualita Repubblica.it: gli ultimi articoli della sezione Attualita

lastampa.it – Motori lastampa.it – Motori

Il Sole 24 ORE – Motori Il Sole 24 ORE – Motori

Sky News Sky News

  • Coronavirus, il medico di Fausto Gresini: “E’ ancora grave, in ventilazione meccanica”
    on Gennaio 17, 2021 at 10:12 pm

    Sono sempre gravi le condizioni di Fausto Gresini, ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Pizzardi di Bologna dopo aver contratto il coronavirus. Il medico: “Necessario  continuare la ventilazione meccanica concomitante a sedazione. Fortunatamente gli altri organi non sono danneggiati”. Un messaggio del figlio sui social: “Nella giornata di venerdì un peggioramento con febbre alta” CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

  • MotoGP, il film della stagione: i 20 momenti da ricordare del Mondiale 2020. FOTO
    on Gennaio 17, 2021 at 10:12 pm

    Il Mondiale 2020 è stato condizionato dall’emergenza coronavirus: abbiamo assistito al 1° titolo nella classe regina di Mir, le prime vittorie di Morbidelli in top class, la fine della relazione tra Dovizioso e la Ducati, la positività di Rossi al Covid, la squalifica di Iannone e il trionfo di Bastianini in Moto2. Il tutto senza Marc Marquez, che ha subito la frattura dell’omero del braccio destro nella prima gara e che sta cercando di recuperare per il 2021. Riviviamo i momenti più importanti dell’anno

  • MotoGP, tutti i record battuti nel Mondiale 2020. FOTO
    on Gennaio 17, 2021 at 10:12 pm

    Il Motomondiale ha vissuto una stagione davvero particolare a causa dell’emergenza sanitaria. Tante gare compresse in un calendario fitto ed emozionante: ecco i 15 record che hanno segnato questo 2020 (statistiche a cura di Michele Merlino) GLI SPECIALI SU SKY SPORT

  • Formula 1, Mick Schumacher: “Mio padre Michael il migliore di sempre in questo sport”
    on Gennaio 17, 2021 at 10:12 pm

    Il 21enne pilota tedesco, che debutterà in F1 con la Haas il 21 marzo a Melbourne, non teme i paragoni con il grande Michael. Il 29 dicembre sono sette anni esatti dall’incidente sulle nevi di Meribel, stavano sciando insieme padre e figlio. Il ruolo fondamentale della madre Corinna: “E’ la mia interlocutrice numero uno”. Le parole del giovane pilota alla Bild LE PAGELLE DEL 2020

  • Formula 1, i team radio più emozionanti del Mondiale 2020. VIDEO
    on Gennaio 17, 2021 at 10:12 pm

    Il team radio è sempre più una forma di comunicazione globale, non solo legata alla pista. Anche i piloti la sfruttano per distrarsi un po’, far trasparire le proprie emozioni, sfogarsi con i box. Ecco i principali team radio del Mondiale 2020 LE PAGELLE DEL 2020

Gazzetta.it Gazzetta dello Sport online

Tgcom24 Tgcom24 contents

  • Renegade 4xe, l’ibrido “alla spina” fedele alla tradizione off-road “made in Jeep”
    by Tgcom24 on Gennaio 17, 2021 at 5:36 am

    L’elettrico – Quella che mancava era una versione Phev, come per la sorella maggiore Jeep Compass. Ora c’è anche per Renegade, un suv compatto, un ibrido leggero ma capace di percorrere fino a 51km anche in solo elettrico e con il 4×4 targato Jeep sempre disponibile. Una “Jeeppettina”, appunto, agile ed ben equipaggiata, con modernissimi motori dai consumi ed emissioni contenuti, che strizzano sempre l’occhio all’ambiente.   C’è anche la Trailhawk – Jeep dura e pura sì, ma dotata di interni di grande comfort, accoglienti e pratici, senza rinunciare a tanta tecnologia che in ogni circostanza si appoggia a oltre 60 sistemi di sicurezza sempre pronti. Nella sua versione più specialistica, la Trailhawk,  Renegade si alza da terra fino a 21 cm e gli angoli d’attacco, dosso e uscita, arrivano a 30°, 24° e 34°: praticamente va dappertutto, grazie anche al sistema Select Terrain che permette di scegliere lo stile di guida più efficiente per ogni tipo di strada e “fuoristrada”.   Sulle nevi di Livigno – La versione che abbiamo provato, sulle nevi di Livigno, è la 190cv plug-in, con motore termico anteriore ( un turbo benzina 1.3 litri da 130cv) abbinato a un propulsore elettrico da 60 cavalli e 250 Nm che agisce sull’asse posteriore, sostenendo e integrando quello a benzina e assicurando sempre la trazione integrale 4×4.  L’asso nella manica (anzi, sotto la scocca) della Renegade, è una potente batteria agli ioni di litio da 11,4 kWh, incastonata in un alloggiamento in acciaio, che si ricarica con 5 possibili differenti livelli di potenza (dal più lento, tipico della presa domestica nel box di casa, al più rapido, fornito dalle apposite colonnine urbane) e permette, in condizioni ottimali, di navigare autonomamente in sola modalità elettrica per una cinquantina di chilometri.   Il suv “alla spina” – Insomma, un suv “alla spina” che gode degli incentivi statali per auto elettriche e poco inquinanti e che permette attraverso cavo e wall-box dedicati di ridurre i tempi di ricarica anche nel box privato, fino a circa 3 ore, per ripartire a corrente, magari per coprire il tragitto casa lavoro e andare anche a fare la spesa. E’ questa la svolta green di Jeep. uno sguardo al futuro senza tradire la vocazione off-road dello storico marchio americano. Già dal secondo semestre 2020, infatti, dopo le versioni 4×4 a benzina e a gasolio sono arrivate le futuristiche varianti ibride ricaricabili Phev, da 190 e da 240 cv, ecco spiegato il logo 4xe che fa bella mostra sulla Renegade e sulla Compass.   Sicurezza prima di tutto – Sulle nevi di Livigno la nostra Renegade è andata quasi sul velluto, grazie anche alla generosa tassellatura e alle lamelle delle coperture termiche invernali oltre all’elettronica che abbonda e che aiuta, sia in discesa che in salita, per non parlare delle situazioni estreme in cui la Renegade si ricorda subito di essere soprattutto una Jeep, sa il fatto suo, e non vede l’ora di dimostrarlo a chi guida. La doppia anima di questo piccolo suv, spazioso e intelligente, non tradisce mai: l’elettrificazione con la nuova tecnologia 4xe riesce veramente a coniugare la tradizionale trazione integrale alla straordinaria propulsione elettrica.   Auto ibride Plug-in – In effetti, in un mondo su quattro ruote che viaggia spedito verso l’elettrificazione – come sostengono gli ingegneri Fca – le auto ibride plug-in offrono molti dei vantaggi associati alle auto elettriche, per esempio costi di gestione ridotti, silenziosità e zero emissioni (nel caso della guida elettrica pura) e nel contempo, garantiscono la flessibilità tipica di un motore a combustione convenzionale per i viaggi più lunghi, eliminando la necessità di ricaricare la batteria attraverso una fonte esterna e/o ricaricandola comunque in parte, grazie alle decelerazioni e alle “frenate rigenerative” – specialmente in città –  che convertono l’energia cinetica dell’auto in energia elettrica, capaci di estendere l’autonomia di oltre il 10%. In più, attraverso il sistema di infotainment centrale che gestisce praticamente tutto, si può anche attivare la modalità e-Save e il sistema 4xe manterrà la batteria a un determinato livello di carica o la ricaricherà fino a una determinata soglia.   Pregi, prezzi (e difetti) – Ultima nota, i prezzi, che vanno dai 38.500 euro della 1.3 Turbo PHEV 190 CV Limited, ai 41.500 della 1.3 Turbo PHEV 240 CV o della più grintosa versione off-road 1.3 Turbo PHEV 240 CV Trailhawk. Per tutte le versioni, i pregi evidentissimi restano l’abitabilità, la posizione di guida alta, da cui si domina perfettamente la strada, e l’elettronica applicata al 4×4. I difetti? Non molti, almeno stando ai circa 2.500 chilometri che abbiamo percorso in tutte le situazioni “in e fuori strada”. Certo, qualche fruscio di troppo in autostrada si sente, specialmente a velocità sostenuta… Per quanto piccolo, siamo sempre a bordo di un suv e di un suv non certamente votato, nella sua forma squadrata, all’aerodinamica. Il bagagliaio non è quello di un Grand Cherokee e anche questo lo si capisce al primo sguardo. In fondo per una 4×4 lunga 424 cm, larga 181 e alta 169, non si poteva pretendere molto di meglio. I prezzi? Effettivamente non sono bassi, considerati per segmento e categoria, ma se la Renegade è e resta uno dei modelli più venduti in Fca qualcosa vorrà pure dire. Anzi, promette di dare ampie soddisfazioni al nuovo colosso Stellantis, figlio dell’accordo commerciale tra la francese Groupe PSA e l’italo-americana Fiat Chrysler Automobiles. Siamo sicuri che la Renegade saprà difendere il suo spazio. Perché la “compattina” firmata Jeep in fondo, è proprio come la Panda: piace e si vede…      

  • Jeep Renegade 4xe
    by Tgcom24 on Gennaio 17, 2021 at 5:30 am
  • Speciale Motori
    by Tgcom24 on Gennaio 16, 2021 at 7:16 pm
  • In prova Jeep Renegade 4xe
    by Tgcom24 on Gennaio 16, 2021 at 2:12 pm
  • Jeep Renegade 4xe: la nostra prova su strada
    by Tgcom24 on Gennaio 16, 2021 at 2:00 pm
  • Assicurazione auto, aumenti in arrivo per 700mila automobilisti
    by Redazione on Gennaio 13, 2021 at 11:15 am

    Redazione Aumenti in arrivo per 700mila automobilisti che hanno denunciato sinistri con colpa nell’anno appena trascorso. A dirlo è una recente statistica effettuata da Facile.it Il 2020 ha segnato 700mila denunce di sinistri con colpa, con un relativo aumento della classe di merito per l’assicurazione automobilistica di altrettanti guidatori. Nonostante ciò, le limitazioni dovute al Covid-19 hanno influito positivamente sul numero totale rispetto all’anno precedente. A dirlo è una corposa elaborazione dei dati svolta da Facile.it. Il campione analizzato dal portale si basa su oltre 640mila preventivi, fatti da automobilisti che hanno scelto di rinnovare l’assicurazione auto su Facile.it. Se più di 700mila guidatori dovranno cambiare classe a causa di un incidente a seguito della denuncia alla propria compagnia di un sinistro con colpa, coloro che non hanno causato danni al volante del proprio automezzo a dicembre 2020 hanno potuto beneficiare di un’importante riduzione del costo della copertura Rc auto. Secondo l’osservatorio, condotto su un campione di 7.659.162 preventivi di rinnovo RC auto su Facile.it*, la diminuzione si attesta al 12,03% in meno rispetto all’anno precedente. Ciò si traduce in un prezzo totale decisasmente inferiore rispetto al pregresso, stabilito in media intorno ai 471,65 euro. Nonostante il numero di sinistri con colpa appaia particolarmente alto, il comparatore segnala come invece sia notevolmente inferiore rispetto al dato riportato l’anno prima. A influire sulla riduzione pari al 40,5% sono state principalmente le limitazioni agli spostamenti che, a partire da marzo, sono state introdotte dal Governo per limitare la diffusione dei contagi causati dalla pandemia di coronavirus. Meno auto in circolazione, dunque, e meno incidenti. L’identikit dell’assicurato con sinistri per colpa secondo Facile.it Attraverso l’analisi dei dati, Facile.it ha stilato anche un identikit dell’assicurato che, a seguito della denuncia di un sinistro con colpa alla propria compagnia assicurativa, vedrà lievitare l’importo della propria copertura Rc auto. Dal campione è emerso che a presentare la denuncia è stato il 2,06% degli uomini e il 2,47% delle donne, con un’età di poco superiore a 48 anni. Sempre sull’età, è emerso che i denuncianti under 21 sono l’1,84% del totale della fascia di riferimento, percentuale che sale al 2,99% tra gli over 65. I pensionati appartengono alla categoria con più sinistri con colpa (2,87%), seguiti da artigiani (2,34%), agenti di commercio (2,32%) e liberi professionisti (2,25%); i più virtuosi, con meno sinistri denunciati, sono invece i membri delle forze armate (1,43%), gli studenti (1,66%) e gli imprenditori (1,98%). Secondo il report di Facile.it sono anche le distanze a influire sui sinistri con colpa: chi denuncia percorre mediamente il 4,5% di chilometri in più rispetto a chi non ha causato incidenti. Unica eccezione quella dei pensionati: nonostante percorrano mediamente distanze ridotte, sono quelli che in percentuale ne hanno denunciati di più. Facile.it, quali sono i dati relativi all’assicurazione auto a livello nazionale e regionale Evidenti differenze vi sono anche tra livello nazionale e regionale: la percentuale di chi ha denunciato alla propria assicurazione di aver causato un sinistro è pari al 2,21% sul territorio italiano, ma si sale fino al 3,17% in Liguria, al 2,82% in Umbria, al 2,66% in Toscana e al 2,53% nelle Marche. Sono invece notevolmente inferiori alla media i dati percentuali rilevati in Basilicata (1,33%) Calabria (1,38%) e Trentino-Alto Adige (1,74%). *L’Osservatorio auto di Facile.it calcola il premio di assicurazione RC auto medio e le sue variazioni negli ultimi 12 mesi. Per calcolare tali dati, Facile.it si è avvalso di un campione di 7.659.162 preventivi effettuati in Italia dai suoi utenti tra il 1 dicembre 2019 e il 31 dicembre 2020 e i relativi risultati di quotazione prodotti. Facile.it confronta le compagnie assicurative elencate a questa pagina: https://www.facile.it/come-funziona.html#compagnie_confrontate Tag:  facile.it assicurazione auto

  • Ecco Pirelli Elect: l’autonomia delle elettriche ringrazia
    by In collaborazione con Pirelli on Dicembre 28, 2020 at 7:00 am

    In collaborazione con Pirelli Url redirect: https://motori.ilgiornale.it/arriva-elect-e-lautonomia-delle-elettriche-ringrazia/Ecco Pirelli Elect: l’autonomiadelle elettriche ringrazia

  • Driver: molto più di un e-commerce di pneumatici
    by In collaborazione con Pirelli on Dicembre 16, 2020 at 7:00 am

    In collaborazione con Pirelli Url redirect: https://motori.ilgiornale.it/driver-molto-piu-di-un-e-commerce-di-pneumatici/Driver: perché è molto di piùdi un e-commerce di pneumatici

  • Elettrificazione e sicurezza: il doppio legame tra Bosch e Maserati
    by Informazione pubblicitaria on Dicembre 9, 2020 at 6:52 am

    Informazione pubblicitaria Url redirect: https://motori.ilgiornale.it/elettrificazione-e-sicurezza-il-doppio-legame-tra-bosch-e-maserati/L’elettrificazione e la sicurezza:doppio legame Bosch-Maserati

  • 3 Paesi hanno battuto il Covid. Perché adesso nessuno li imita?
    by Federico Giuliani on Novembre 12, 2020 at 9:44 am

    coronavirus Federico Giuliani  Coronavirus focus Url redirect: https://it.insideover.com/societa/tre-improbabili-storie-di-successo-cosi-e-stato-sconfitto-il-covid.html?utm_source=ilGiornale&utm_medium=article&utm_campaign=article_redirect3 Paesi hanno battuto il CovidPerché adesso nessuno li imita

Corriere.it – Motori Corriere della sera online